Swiss premium oral care / Per ordini superiori a 30€ spedizione gratuita!

Come prendersi cura dell’igiene orale in gravidanza: la guida completa

Scopri quali sono i rischi per la tua salute orale in gravidanza...

… le soluzioni migliori per avere denti e gengive puliti e sani...

… e come una corretta igiene orale può influire positivamente sul tuo bambino.

A chi si rivolge questa guida?

Denti e gengive in gravidanza

Abbiamo scritto questa guida esclusiva perché:

  • Prendersi cura della propria igiene orale risulta più difficile in gravidanza
  • Possiamo aiutarti ad avere una bocca sana, mostrandoti le giuste tecniche di igiene orale e i prodotti più efficaci 

Quattro cose che ogni futura mamma dovrebbe conoscere

Gengive infiammate in gravidanza

La gravidanza influisce sulla salute dei denti?

I cambiamenti ormonali possono favorire la formazione di placca sui denti.

L’accumulo della placca può causare l'infiammazione e il gonfiore delle gengive, oltre al sanguinamento, che è sintomo di una possibile gengivite, lo stadio precoce della malattia gengivale. La gengivite, se non curata, può causare la parodontite, ossia un’infiammazione dei tessuti che tengono in posizione e sostengono i denti. La parodontite, a sua volta, se non trattata, può causare la perdita dei denti.

Oltre a questo, in vari studi è emerso un possibile legame tra i disturbi gengivali in gravidanza e il rischio di parto prematuro.

Come posso prendermi cura delle gengive in gravidanza?

Per fortuna, una routine costante e profonda di igiene orale può aiutarti a combattere o prevenire le gengive infiammate, la gengivite e il rischio di parodontite.

Quindi continua a leggere!

Come sempre, prendersi cura di denti e gengive significa prendersi cura di tutto il corpo, incluse le arterie, il cuore e il cervello.

Carie e gravidanza

Le donne in dolce attesa sono più vulnerabili alla formazione di placca dentale e, di conseguenza, sono esposte a un rischio maggiore di carie, che si verifica quando la placca trasforma gli zuccheri in acido e questo attacca lo smalto.

Come prevenire le carie in gravidanza

Se hai dubbi sulle carie, ti consigliamo di rivolgerti al tuo dentista.

Il modo migliore per prevenire le carie è quello di adottare una corretta e costante routine di igiene orale.

Voglie in gravidanza e igiene orale

Per molte donne incinta, le voglie iniziano dal primo trimestre, già a cinque settimane dall'inizio della gravidanza per intensificarsi nel secondo trimestre.

Se hai voglia di cibi o bevande acide o dolci, devi prestare particolare attenzione. L'acidità delle bevande gassate, delle spremute d’arancia o della frutta, così come lo zucchero, attaccano lo smalto dei denti.

Non lavarti subito i denti

Cerca di limitare il consumo di questi cibi e bevande e quando lo fai, bevi un sorso d’acqua subito dopo

Aspetta almeno mezz'ora prima di lavarti i denti, poiché lo smalto è più debole e soggetto a danneggiamenti dopo aver consumato cibi o bevande acide.

Nausee mattutine e denti

Anche le nausee e il vomito, conosciute come nausee mattutine, sono un problema comune delle donne in gravidanza: l'acido nel vomito può danneggiare lo smalto dei denti.

Sciacqua la bocca con acqua dopo aver rigettato e attendi almeno mezz'ora prima di lavarti i denti.

Igiene orale in gravidanza

Durante la gravidanza, recati almeno una volta dal tua dentista per una visita di controllo. Come già visto in precedenza, devi prestare maggiore attenzione alla salute orale quando sei incinta.

Devo dire al mio dentista che sono incinta?

Certamente, poiché ciò potrebbe influire sulle tue cure dentali...

Otturazioni dentali in gravidanza

Ad esempio, alcune direttive consigliano di posticipare a dopo il parto la rimozione o la sostituzione di otturazioni in gravidanza.

Le radiografie dentali, allo stesso modo, dovrebbero essere evitate.

Se hai qualche dubbio sulla salute di denti e gengive, non esitare a consultare il tuo dentista.

La routine migliore

La routine completa di igiene orale

Se vuoi mantenere denti e gengive sane e prevenire i problemi dentali associati alla gravidanza dovresti:

  1. Lavare i denti con la tecnica corretta due volte al giorno, usando uno spazzolino delicato ed efficace con filamenti finissimi, abbinato a un dentifricio, anch’esso delicato ed efficace, al fluoro per rinforzare lo smalto dei denti
  2. Pulire gli spazi tra i denti con gli scovolini interdentali

IMPORTANTE: le mamme in dolce attesa possono sentirsi stanche a fine giornata e possono essere tentate di saltare la routine di igiene orale della sera. Ricorda, però, che la costanza è ancora più importante durante la gravidanza.

Fase uno

Lava i tuoi denti

In gravidanza, lava i tuoi denti nel modo corretto usando uno spazzolino delicato 

Le gengive sono morbide e ancora più sensibili durante la gravidanza, quindi è importante pulirle delicatamente.

Ecco perché il nostro iconico spazzolino Curaprox CS 5460 è dotato di 5.460 filamenti in Curen® ultrafini e delicati, inseriti saldamente sulla testina.

Azione delicata, ma straordinaria...

... per pulire i denti e il bordo gengivale senza causare lesioni.

Il CS 5460, sviluppato e prodotto in Svizzera, è raccomandato dai professionisti del settore dentale, perché:

  • La testina compatta arriva anche nei punti più difficili da raggiungere
  • Il manico ottagonale ti consente di pulire i denti con l'angolazione corretta
  • È implacabile sulla placca ed evita che lo smalto si danneggi...
  • ... oltre ad essere incredibilmente delicato su denti e gengive
  • È bellissimo ed ora è disponibile in 36 combinazioni di colori, oltre alle limited-editions.

Come lavare i denti con il CS 5460

In breve:

  1. Inclina lo spazzolino a 45 gradi, per metà sul dente e per metà sulla gengiva
  2. Esegui dei movimenti circolari e delicati, esercitando la minima pressione

La versione più dettagliata:

La nostra guida completa su come pulire i denti delicatamente e usando la tecnica corretta.

Il miglior dentifricio per pulire i denti in gravidanza

Consigliamo di utilizzare il CS 5460 con dentifrici Curaprox Enzycal, delicati ed efficaci, con fluoro.

Come abbiamo già detto, sei più soggetta alla carie durante la gravidanza.

Il fluoruro di sodio rinforza lo smalto dei denti e, dopo la pulizia, lo rende resistente agli attacchi degli acidi. Inoltre, remineralizza lo smalto anche nelle aree che sono state attaccate e riduce al minimo la crescita dei batteri che possono causare la formazione di carie.

Dentifrici Curaprox Enzycal:

  • Hanno un gusto fresco
  • Combattono le carie
  • Sono delicati sulla mucosa orale, il tessuto che riveste la bocca
  • Sono composti esclusivamente da ingredienti che agiscono in modo naturale con il tuo corpo...
  • ... come gli enzimi che aumentano l’azione protettiva della saliva e del sistema immunitario
  • Sono privi di ingredienti nocivi come SLS, Triclosan e microsfere di plastica
  • Sono ideali per una corretta e delicata igiene orale

Fase due

Cura degli spazi tra denti

Pulisci gli spazi tra i denti con gli scovolini interdentali

La mancata pulizia degli spazi tra i denti comporta un grave rischio per la salute di chiunque.

L'uso degli scovolini interdentali Curaprox CPS Prime, insieme alla scelta del miglior spazzolino da denti e dentifricio, ti aiuta a combattere o prevenire la gengivite e un futuro rischio di parodontite.

Gli spazzolini da denti non riescono a raggiungere gli stretti spazi tra i denti, che, senza la pulizia interdentale, sarebbero terreno fertile per la placca ...

… e per lo sviluppo di infezioni gengivali.

Gli scovolini interdentali Curaprox CPS Prime offrono una pulizia profonda in quegli spazi stretti e più difficili da raggiungere ...

... grazie a filamenti superfini, extra lunghi e ultra resistenti. Pulizia delicata ed efficace con l’azione monociuffo. Una volta al giorno.

Il nostro sistema di ricambi per scovolini interdentali riduce i rifiuti di plastica.

Come usare gli scovolini CPS Prime

In breve:

Ogni sera prima o dopo aver lavato i denti...

In ogni spazio tra dente e dente. Dentro e fuori. Risciacqua lo scovolino. Passa allo spazio successivo.

La versione più lunga:

La nostra guida completa sull’uso degli scovolini interdentali

Usare gli scovolini per la prima volta

La prima volta che usano gli scovolini si può verificare un pò sanguinamento, sintomo di un'infiammazione. Continua a usarli tutti i giorni. Dopo una settimana, infiammazione e sanguinamento dovrebbero ridursi. Se persistono, rivolgiti al tuo dentista.

Chiedi consiglio al tuo dentista per aiutarti a trovare lo scovolino interdentale adatto a te. Se è troppo piccolo, non pulirà a fondo. Se è troppo grande non si avrà sufficiente spazio per scorrere e potrebbe danneggiare le gengive.